• Ciclo(Tour)

  • Escursioni

  • Tour in auto

  • Vacanze & gite

Regione di vacanza Tirol-Ovest
intorno a Landeck

Dove l'Inn e la Via Claudia Augusta descrivono un angolo intorno a Land-eck, si trova il Tirol-Ovest, la regione del divertimento del Tirolo. Dove la valle dell'Inn e la valle di Stanzer verso l'Arlberg si incontrano tra alte pareti di montagna, la gente si incontra da migliaia di anni. L'offerta è di conseguenza molto varia: natura di montagna, storia antica, specialità culinarie, cultura vivace, ... e molto altro.

Tirol West Land Genuss Via Claudia Augusta Mit Finger Karte

3 mappe mostrano l'aspetto della regione in diversi momenti della storia, e una mappa mostra come e dove si può vivere la Via Claudia Augusta, la storia e le altre particolarità della regione. Sono disponibili, in successione, "4 mappe lungo i millenni" per tutte le regioni lungo la Via Claudia Augusta.

 

Übersichtskarte Teilabschnitt 18

Vacanze / Escursioni
nella regione deliziosa all'angolo del paese

Le meravigliose montagne, le valli pittoresche, il parco naturale Kaunergrat, le acque affascinanti, la storia antica della regione, diversi castelli, la vivace vita culturale tradizionale e contemporanea, le delizie culinarie, ... vi invitano a scoprire, divertirvi e rilassarvi, nonché a praticare attività sportive. I migliori sentieri escursionistici, gli attraenti percorsi per mountain bike, il rafting e il canyoning, nonché la funivia del Venet per il Genussberg con sentiero panoramico e parapendio promettono una vacanza variegata. Il "Schloss Landeck" e il "Museum Fließ & Documentation Centre Via Claudia Augusta Tirol" sono i centri culturali della regione. I pendii soleggiati intorno a Stanz sono una regione di piacere con numerose prelibatezze culinarie. Le acque affascinanti si trovano tra l'altro a Zammer Lochputz, la mistica gola del Tirolo e nel villaggio di acqua curativa di Grins.

Primavera, Estate, Autunno, ...

Frühling Tirol West
Frühling Tirol West
Frühling Tirol West
Frühling Tirol West
Sommer Tirol West
Herbst Sommer Tramser Weiher
Herbst Sommer Venet
Herbst Genussberg
Sommer Tirol West
Sommer Tirol West
Herbst Sommer Venet
Herbst Sommer Tirol West ebike Genusswandern
Herbst Tirol West
Herbst Sommer Tirol West Familienwandern Venet
Herbst Kronburg Wandern
Herbst Tirol West
Herbst Sommer Wandern Ruine Schrofenstein

... ed alcune impressioni invernali

Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West
Winter Tirol West

Il piacere di sciare senza limiti e le migliori condizioni delle piste vi aspettano per sciare nei numerosi impianti sciistici della regione turistica Tirol Ovest e dintorni - Venet, Ischgl, St. Anton am Arlberg, Serfaus-Fiss-Ladis, ... gli impianti sciistici del piacere vi aspettano per essere conquistati da voi. Anche fuori pista si può sfruttare al meglio il tempo: slittino, sci di fondo attraverso paesaggi invernali coperti di neve fresca, romantici sentieri escursionistici invernali o tour in mezzo ai giganti della montagna. E tutto questo combinato con la cultura, la storia e le delizie culinarie.

Übersichtskarte Teilabschnitt 18
Übersichtskarte rechts Teilabschnitt 18 Tirol West

"4 MAPPE ATTRAVERSO I MILLENNI"
(EDIZIONE LANDECK, TIROLO OVEST)

Historische Karten mit Ausgabe in ISSUU
Übersichtskarte Teilabschnitt 18
Übersichtskarte rechts Teilabschnitt 18 Tirol West

Testo delle mappe storiche di ...
prima dell'anno 0

Densamente popolato dall‘antichità

Già durante la preistoria la zona attorno a Landeck era relativamente ben popolata. Al di sopra di Schönwies, a Stanz e Grins, a Perjen, a Fließ, all’ingresso della valle Kaunertal, a Fiss e Serfaus, ... — su ogni pendio assolato ed ogni terrazzamento sono attestati insediamenti o ci sono per lo meno indizi di un popolamento. Gli insediamenti erano collegati tra di loro da carrarecce. Oltre a quella nella valle dell‘Inn ci sarebbe stata una scorciatoia che dalla valle Kaunertal attraverso il Piller Sattel conduceva a Imst. Sopra Fließ si trovava un luogo dove si tenevano roghi votivi, in cui per secoli, fifino in epoca romana, vennero invocati gli dei. Nel museo archeologico di Fließ si possono ammirare ritrovamenti preistorici risalenti a questo periodo, con un’abbondanza ed una qualità che si trovano altrimenti solo nelle grandi città.


450

Chiese protocristiane

Nella zona di Landeck la strada romana Via Claudia Augusta si snodava prevalentemente sui pendii — alla tratta tra il ponte sull’Inn presso Starkenbach e Landeck seguiva quella  rimarchevole e pittoresca che attraversava la “placca” in direzione di Fließ, dove le tracce di carri risalenti ad epoche diverse narrano vicende legate alla strada. Solamente nella zona del castello di Landeck la Via Claudia Augusta abbandonava il pendio — presumibilmente perché là si trovava una stazione di sosta e la strada deviava attraverso l’Arlberg. L’importante collegamento viario non comportò solamente uno sviluppo economico, bensì anche un intenso scambio culturale, come emerge tra l’altro anche dalla precoce cristianizzazione. La chiesa parrocchiale di Landeck e la chiesa di San Lorenzo sul “Bergl”, la collina di Imst, hanno radici nel V secolo, mentre la Maaßkirche presso il museo archeologico di  Fließ nel VI secolo.


1787

Landeck punto nodale

Già in epoca romana alla confluenza tra Sanna ed Inn si intersecavano per la prima volta due strade transregionali. Nel 1787 venne rinnovata e rilanciata la strada verso il Vorarlberg, che già da lungo tempo non era più praticabile, ed il fondovalle divenne finalmente un punto nodale. Il resto lo fece la costruzione della ferrovia dell’Arlberg nel 1884, nel cui ambito vennero creati anche 800 posti di lavoro e la popolazione crebbe notevolmente. Attorno al 1900 i comuni di Perfuchs e Angedair vennero uniti per formare Landeck, che nel 1904 divenne un mercato e nel 1923 una città.   Landeck è capoluogo distrettuale già dal 1868, quando ancora non esisteva un luogo con questo nome, bensì solamente il castello di Landeck. Vittima dello spostamento del traffico in direzione est-ovest  sulla tratta dell’Arlberg fu tra l’altro lo  “Zwischentoren” tra Fernstein e Reutte. Molti dei poverissimi abitanti dell’Außerfern furono di conseguenza costretti a cercare lavoro nelle più ricche regioni confinanti verso nord.

In sostanza, i romani cercavano il percorso più breve per la Via Claudia Augusta. La strada romana correva quindi il più rettilinea possibile, di solito sul lato soleggiato della valle, leggermente al di sopra del fondovalle, in modo che non fosse colpita da tempeste e che fosse di nuovo rapidamente asciutta e priva di neve dopo la pioggia e le nevicate. Naturalmente ci sono eccezioni a tutte le regole.

In questa mappa vi mostriamo come percorrere la Via Claudia Augusta in bici verso nord e verso sud dalla regione.

In questa mappa vi mostriamo come si può percorrere la Via Claudia Augusta da nord e da sud della regione.

In questa mappa vi mostriamo come arrivare dalla regione in auto, camper ed autobus, ... la Via Claudia Augusta e le sue attrazioni a nord e a sud.

Informazioni su tutta la Via Claudia Augusta sono disponibili presso

Via Claudia Augusta Info
www.viaclaudia.org
info@viaclaudia.org
0043 664 27 63 555

Le domande dettagliate sulla regione trovano la risposta migliore in

Informazioni turistiche da TirolWest
www.tirolwest.at
Piazza principale 6, 6511 Zams
info@tirolwest.at
0043 5442 65600

In questa mappa vi mostriamo gli alloggi lungo la Via Claudia Augusta e le possibilità di campeggio.

Übersichtskarte Teilabschnitt 18
Übersichtskarte rechts Teilabschnitt 18 Tirol West

Notizie Via Claudia Augusta

Sponsor & Partner

  • Interreg Italia-Österreich - European Union
  • Gal Prealpi e Dolomiti
  • ???
  • VIA Claudia Augusta
  • Tirol - Unser Land